Enrica Maria Luzzi

enrica maria luzziEnrica Maria Luzzi è nata a Narni (TR) in Umbria, nel cuore verde dell'Italia.

Inizia lo studio del violoncello all'età di cinque anni per gioco con la mamma pianista e clavicembalista formatasi nella scuola romana, che le procura "quasi come un giocattolo" un violoncellino della stessa sua statura. All'età di undici anni viene ammessa nella classe della M° Daniela Petracchi presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali Giulio Briccialdi di Terni, dove risiede con la famiglia.
Durante gli anni della formazione scolastica e fino alla maturità conseguita nel Liceo Scientifico Statale G. Galilei di Terni, si forma musicalmente al Briccialdi, collaborando con diversi gruppi di musica da camera fino ad ensemble orchestrali con cui esegue un vasto repertorio anche con parti da solista. Giovanissima, è stata ospite dell'Orchestra degli allievi del Conservatorio di Musica Nicola Sala di Benevento.
Partecipa alla Cerimonia di consegna del Premio San Valentino un anno d'amore che l'Amministrazione Comunale di Terni e la Diocesi di Terni, Narni, Amelia attribuiscono, nell'anno 2009, a Ingrid Betancourt, l'attivista per i diritti umani colombiana rapita e tenuta prigioniera dalle Farc per sei anni. Esegue in onore della Betancourt un brano del suo repertorio violoncellistico e da lei riceve elogi e ringraziamenti.
Nel 2008 in studio di registrazione elabora musica per violoncello, di accompagnamento per un lavoro teatrale dal titolo Norma ispirato alla vita e al mito di Marilyn Monroe, opera di un giovane regista di successo Oreste Crisostomi .
Al termine della maturità scientifica che conclude brillantemente, decide di trasferirsi a Venezia, grande città della musica, per approfondire i suoi studi di violoncello. Viene ammessa alla classe di violoncello del M° Angelo Zanin presso il Conservatorio di Musica Benedetto Marcello dove attualmente frequenta il IX corso.

 

 

Compositori preferiti:
C. Saint-Saëns, P.I Tchaikovsky, A.Vivaldi, F. Schubert, W.A. Mozart

Citazioni preferite:
Platone "La musica è la miglior medicina dell'anima"
J. S. Bach "Io ho lavorato molto. Chiunque si applicherà tanto potrà fare quello che ho fatto".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x